La vittoria contro la Svezia

Ciao ragazzi… anche oggi torno a raccontarvi un poco di me.
Mentre vi scrivo sono a Treviso con la Nazionale Italiana, allora oggi vi racconterò della mia esperienza Azzurra.
Tutto è iniziato nel novembre 2017, al mio primo vero raduno con la formazione senior. Dopo qualche allenamento, il coach mi rivelò che aveva intenzione di convocarmi tra le 12 e soprattutto di farmi partire nel quintetto titolare, insomma voleva farmi giocare; lo ammetto la prima cosa che ho pensato è che fosse pazzo, tanto che credevo che alla vigilia della partita cambiasse idea, e invece fu di parola.
Dire che ero emozionata è dir poco, mi tremavano le gambe, ero stracontenta ma allo stesso tempo spaventata ed agitata, tanto che dopo poco il coach ha dovuto chiamarmi in panchina calmarmi e poi rimettermi in campo.
Devo ringraziare le mie compagne di squadre e lo staff tecnico che mi hanno incoraggiato e così ho potuto vivere più serenamente la mia avventura con la Nazionale.
Da qui è iniziato il mio percorso, l’ultima partita contro la Svezia, dopo la quale ci siamo qualificate agli Europei. A fine gara ero davvero contenta e fiera per aver dare una mano alla squadra: ci eravamo qualificate per gli Europei!
Spero di fare ancora grandi cose la maglia della Nazionale, che è sempre un piacere vestire!