Passata l’euforia per la preziosa vittoria contro la capolista, i giovani ragazzi di Cignitti si preparano per un’altra delicata trasferta in quel di Anzio.

“Sabato abbiamo meritato di vincere, siamo scesi in campo concentrati e non abbiamo sbagliato nulla o quasi, avevamo di fronte una grande squadra che sicuramente merita la posizione in classifica, probabilmente ha pesato l’assenza del loro capocannoniere, ma noi siamo stati veramente bravi. Se devo trovare un difetto ai miei ragazzi: pecchiamo d’inesperienza”. Mirko Cignitti ha analizzato in questo modo l’importante successo in campionato contro la capolista Velletri. Il calendario, dopo lo stop forzato per i recenti fatti di cronaca, vedrà la Vigor Perconti impegnata sul difficile campo dell’Anziolavinio: “Per questo weekend ho dato la libera uscita ai miei ragazzi, che possono così godersi un meritato riposo dopo la lunga serie d’impegni sostenuti. Andare a recuperare la giornata con turno infrasettimanale ad Anzio a livello organizzativo è molto complicato, soprattutto per noi che abbiamo una squadra così giovane. Affronteremo un’ottima squadra, De Angelis è un mister navigato che ogni anno si presenta con squadre validissime, già li abbiamo affrontati in campionati passati, ricordo un campo di dimensioni ridotte dove sarà importante non commettere errori, se non si vuole correre rischi: basta sbagliare una diagonale o saltare una marcatura che arrivi facilmente in porta. Noi prepareremo il match come sempre fatto, faremo la nostra partita, daremo il massimo con l’obiettivo di fare punti”. La Vigor sta passando uno stato di forma positivo, nonostante continuino le assenze importanti. Anche dalle giovanili arrivano segnali incoraggianti: “La prima squadra sta facendo bene, l’Under 21 ha avuto un inizio di campionato davvero scintillante, la società è contenta del lavoro che stiamo svolgendo fin qui, i ragazzi sono contenti ed entusiasti, io invece mi aspetto sempre di più dai miei giocatori”.