Tra mercato e campionato

Come Direttore Sportivo ho sempre sognato di passare un mese di Dicembre tranquillo. Senza fare nessun movimento né in entrata né in uscita. Senza fare mercato. Il non fare nulla mi darebbe la ragionevole consapevolezza di aver costruito una squadra perfetta, una macchina perfetta, in una stagione perfetta. Così, ogni volta che penso di essere bravo, osservo questo e capisco quanto ancora devo imparare. E che in fondo, il mese di Dicembre, per i Direttori Sportivi di qualsiasi categoria e campionato, sia ogni anno, sempre, un piccolo fallimento personale.